INDIA

Maha Kumbh Mela – Allahabad

da 2.110€
15 - 25 febbraio 2019

Programma

1° GIORNO, 15 FEBBRAIO 2019 VENEZIA – ISTANBUL – DELHI
Incontro dei Partecipanti all’aeroporto Marco Polo di Venezia. Partenza per Delhi via Istanbul.
Pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO, 16 FEBBRAIO 2019: DELHI
Arrivo a Delhi, disbrigo delle procedure d’ ingresso nel Paese e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio visita del magnifico tempio Swaminarayan Akshardan; uno dei maggiori templi indù del mondo, nonché un impareggiabile rappresentazione della cultura, dell’arte indiana e delle sue tradizioni. Cena. Pernottamento in hotel.

3° GIORNO, 17 FEBBRAIO 2019 DELHI – LUCKNOW
Prima colazione. Nelle prime ore del mattino trasferimento all’aeroporto e partenza per Lucknow, capitale dell’Uttar Pradesh. Lucknow si trova esattamente al centro dello stato di cui è capitale, attraversata dal fiume Gomti, è a 500 km a sud-est della capitale dell’Unione indiana. Nuova Delhi è  stata capitale  sin  dal medioevo della regione storica indiana dell’Awadh (Oudh in inglese). La suddetta regione passò sotto il controllo della Compagnia inglese delle Indie orientali nel 1856. L’anno seguente fu uno dei centri protagonisti della ribellione indiana, con il famoso “assedio di Lucknow” del quale restano ancora oggi dei segni. Con l’indipendenza indiana, nel 1947, Lucknow divenne capitale del nuovo stato dell’Uttar Pradesh.
Nel pomeriggio visita della città. Cena. Pernottamento in hotel.

4° GIORNO, 18 FEBBRAIO 2019 LUCKNOW – ALLAHABAD
Prima colazione. Partenza per Allahabad che dista 226 km procedendo verso est. Si giunge sul posto dopo circa 5 ore di viaggio. Luogo di grandissima importanza nella religione indù, in quanto posto alla confluenza dei fiumi Gange e Yamuna nonché del mitico Sarasvati (da cui il nome di confluenza tripla o Triveni Sangam). E’ uno dei quattro siti principali nei quali ha luogo la Kumbh Mela, la festa religiosa più grande del mondo, che si svolge ogni 12 anni. Allahabad era conosciuta con il nome di Prayàga (sanscrito: il luogo del ‘sacrifìcio’) fino al 1583, quando l’imperatore Mogul Akbar fece distruggere la città esistente e ne fece costruire una nuova battezzandola con il nome di ‘Al-IIhahabad’. Cena. Pernottamento in hotel.

5° GIORNO, 19 FEBBRAIO 2019 ALLAHABAD
L’evento di maggior rilievo durante l’intero festival è l’abluzione rituale presso le rive del fiume sacro: il Sangamad Allahabad. Durante il festival vengono svolte numerose altre attività, tra cui discussioni ed assemblee religiose, canti devozionali e donazione di cibo ad uomini saggi, donne e poveri. Giornata dedicata alla Maha Kumbh Mela.
Al mattino molto presto, ad un orario astrologicamente perfetto, inizia una processione che si protrarrà per tutto il giorno. I sadhu, swami e guru, circondati dai fedeli e dai pellegrini, giungeranno alla zona del bagno sacro. Sarà tutto un fermento di salmi e suoni fino all’arrivo dei nagar (sadhu nudi) che, avendo fatto voto di povertà, si aggirano nudi per tutta la vita. Una grande energia si effonde ovunque. Rientro in hotel cena e pernottamento. 

6° GIORNO, 20 FEBBRAIO 2019 ALLAHABAD – VARANASI
Prima colazione. Partenza per Varanasi, la città chiamata Benares dagli Inglesi, dista solo 130 km e che si raggiunge con circa tre ore di viaggio. Varanasi è la Città Sacra degli Induisti: ogni Induista, almeno una volta nella sua vita, deve essersi recato a Varanasi e qui deve immergersi nel sacro fiume Gange almeno da 5 diversi Ghat (gradoni in pietra). Ogni mattina all’alba, gli Indù iniziano a compiere dai ghat le proprie abluzioni. Secondo l’induismo l’unico posto della terra in cui gli dei permettono agli uomini di sfuggire all’eterno ciclo di morte e rinascita, è la riva occidentale del Gange a Varanasi, perciò nel corso dei secoli milioni e milioni di induisti sono venuti a morire qui. Mete di pellegrinaggio sono anche i suoi templi tra cui il Visvanath Temple risalente al 1777, dedicato a Shiva e conosciuto come il Tempio d’oro “Golden Temple” per il suo tetto placcato d’oro. Proseguimento per Samath, appena fuori Varanasi, luogo che udì il primo sermone del Buddha. Visita allo stupa di Damech, che commemora appunto il primo discorso di Gautama Siddharta subito dopo la sua illuminazione. Cena e pernottamento in hotel.

7° GIORNO, 21 FEBBRAIO 2019 VARANASI
Al sorgere del sole, si assiste al quotidiano rituale del bagno nel Gange officiato da migliaia di fedeli indù lungo i gradoni Ghat della sponda occidentale. A quest’ora navigare sulle acque osservando la città che si sveglia e si raccoglie lungo le sponde del Sacro Fiume è quanto mai suggestivo. Rientro in hotel e prima colazione.
E’ a Varanasi, nel Gange che ogni Induista desidera che vengano sparse le proprie ceneri, perciò le pire per la cremazione ardono 24 ore su 24 ed ogni sera, al tramonto, i brahmini offrono con canti le preghiere al sacro Gange, mentre le centinaia di persone che assistono da terra e dal fiume, affidano alla “madre Ganga” delle fiammelle che rappresentano i propri sogni. Quanto più lontano la corrente porterà la propria fiammella, tanta più prosperità si avrà. Molte famiglie indù fanno di tutto per portare il proprio caro a essere cremato qui, quando i corpi arrivano in città si creano dei cortei per portare il defunto al Ghat della cremazione.
Rientro in hotel cena e pernottamento.

8° GIORNO, 22 FEBBRAIO 2019 VARANASI / BODH GAYA
Prima colazione. Partenza per Bodh Gaya, uno dei quattro più importanti luoghi di pellegrinaggio buddhisti. Qui il Buddha raggiunse l’illuminazione. La città dista 275 km e si raggiunge con circa 7-8 ore di viaggio. Arrivo e trasferimento in hotel.
Fu il luogo dove Siddhàrtha Gautama verso il 530 a.C. raggiunse l’illuminazione e divenne il Buddha storico sotto un ficus religiosa. Bodh Gaya divenne luogo di pellegrinaggio subito dopo la morte del Buddha. Nel 1158 arrivarono gli invasori musulmani e la maggior parte dei monaci fuggì verso nord, in Nepal e in Tibet; i pochi rimasti costruirono un muro intorno alla grande statua del Buddha per evitare che i musulmani, considerandola un idolo, la distruggessero, ma il tempio fu ugualmente devastato per secoli fino al 1590. Il governo musulmano nel XVI secolo assegnò il santuario ai brahmani che costruirono un tempio abbellendolo con statue prese dal santuario ormai in rovina. Nel XIX secolo il re di Birmania ne finanziò la ristrutturazione che però fu iniziata dagli inglesi nel 1880 con lavori approssimativi, mentre i brahmani sostituirono la statua del Buddha con una hindu. Solo dopo l’indipendenza dell’India il luogo è stato riconosciuto santuario buddhista.
Cena e pernottamento in hotel.

9° GIORNO – 23 FEBBRAIO 2019   BODH GAYA – RAJGIR – NALANDA -PATNA
Prima colazione. Partenza per Patna che dista circa 110 km e si raggiunge  con un viaggio di circa 2 ore e mezza. Qui il Buddha visse per 12 anni e qui si tenne il primo concilio dei fedeli dopo l’Illuminazione del Buddha. Arrivo a Rajgir dove visse per qualche tempo anche Mahavira pertanto località sacra anche ai fedeli jainisti, e luogo frequentato anche dagli indù essendo la località menzionata anche nel Mahabarata. Al termine della visita proseguimento per Nalanda, dove nel VII secolo, si trovava la più grande università del mondo con oltre 10.000 studenti.
Arrivo a Patna sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

11° GIORNO, 24 FEBBRAIO 2019 PATNA – DELHI
Prima colazione. In mattinata trasferimento in aeroporto e partenza per Delhi, moderna capitale dell’India. Nel pomeriggio visita della città. Formata da due parti distinte, la Vecchia Delhi, capitale dell’India musulmana tra il XVII e il XIX secolo, ricca di moschee, monumenti e forti legami alla storia di quel periodo, e la Nuova Delhi, città imperiale eletta a capitale dell’India dagli Inglesi, ampia e ricca di verde, ospita molte ambasciate e diversi edifici governativi. Visita del complesso Qutb Minar, del mausoleo di Humayun, dei Ghat reali e della porta dell’India. Visita panoramica della città con i palazzi governativi in stile coloniale.
Cena e pernottamento in hotel.

12° GIORNO, 25 FEBBRAIO 2019 DELHI, ISTANBUL – VENEZIA
Nelle prime ore del mattino trasferimento all’aeroporto internazionale e partenza l’Italia, via Istanbul. Arrivo a Venezia nel pomeriggio.

Il viaggio comprende

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE COMPRENDE: viaggio aereo con voli di linea Thurkish Airlines, in classe turistica; voli interni da New Delhi a Lucknow e da Patna a New Delhi; sistemazione in alberghi di cat. 4*, camere a due letti con bagno e servizi privati; trattamento di mezza pensione (prima colazione e cena), tranne ad Allahabad ove prevista la pensione completa; trasferimento in treno da Haridwar a New Delhi; visite e trasferimenti in pullman privati con aria condizionata; guide locali specializzate parlanti italiano; ingressi ai siti turistici, come da programma; imposte e tasse governative locali; assicurazione sanitaria, bagaglio AXA Assistance; borsa da viaggio e materiale illustrativo.

LA QUOTA NON COMPRENDE: tasse aeroportuali (€ 262,00 alla data del 12.10.2018); visto indiano € 80,00 (e-visa); quota di iscrizione € 60,00 (obbligatoria, include assicurazione contro i rischi di annullamento – chiedere condizioni dettagliate); mance (considerare circa 50 euro per pax), bevande, extra personali in genere e quanto non espressamente indicato in programma; il trasferimento per/da l’aeroporto di Venezia (il costo verrà suddiviso in base al numero dei partecipanti, indicativamente euro 50/70); supplemento singola € 765,00 (disponibilità limitate).

Informazioni generali

La quota di partecipazione è calcolata sulla base dei minimi di persone indicati ed in base alle tariffe Aeree ed al livello dei cambi in vigore alla data del lancio della iniziativa (84,00 Inr = € 1,00). Se al momento dell’effettuazione del viaggio si verificassero delle sensibili differenze, la quota potrà essere modificata in proporzione. 

Documenti: Per il rilascio del visto turistico indiano è necessario essere in possesso di passaporto individuale valido almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese. Per le pratiche di rilascio del visto è necessario consegnare 2 foto formato 5 x 5 cm su sfondo bianco (volto frontale e senza occhiali) e il modulo di richiesta debitamente compilato con almeno 20 giorni di anticipo.

Organizzazione tecnica: IOT Viaggi Srl Gorizia

Verifica disponibilità

I campi contrassegnati da * sono obbligatori

Scarica il programma

Verifica disponibilità

I campi contrassegnati da * sono obbligatori