IRAN

Le Meraviglie Persiane

da 2.450€
16 - 28/09/2019

Programma

1° giorno: lunedì 16 settembre 2019      Venezia – Istanbul – Shiraz 
Ritrovo dei passeggeri presso l’aeroporto di Venezia (per il trasferimento vedi nota “Trasferimenti”) disbrigo delle operazioni d’imbarco ed alle ore 114.15 partenza del volo Turkish airlines (via Istanbul) ed arrivo a Shiraz, alle ore 02.15 (17.09). Trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° giorno: martedì 17 settembre 2019      Shiraz
Trattamento di pensione completa. Giornata dedicata alla visita della città denominata dei poeti e delle rose. Prima tappa alla scuola coranica Madrasè-ye Khan e proseguimento per la moschea vicina Masjed-è Nasir-ol-Molk, una delle più eleganti dell’Iran. Nel pomeriggio proseguimento con la tomba del poeta Hafez, uno dei più grandi scrittori persiani con il suo giardino con due fontane e la pietra tombale. Si visiterà poi il Mausoleo di Shah-é Cheragh una delle mete di pellegrinaggio più importanti per gli sciiti. Sosta alla porta Darvazé-yé Quran, Porta del Corano dove un’antica tradizione iraniana dice che prima di intraprendere un qualsiasi viaggio si debba passare sotto il corano. Al termine delle visite sosta al bazaar, ritenuto il più bello dell’Iran. Cena e pernottamento in albergo.

3° giorno: mercoledì 18 settembre 2019 Shiraz (esc. a Persepoli – Naghs-e-Rostam – Pasargade) 
Trattamento di pensione completa. Al mattino escursione a Persepoli, una delle cinque capitali dell’Impero achemenide a circa 60km da Shiraz. La costruzione iniziò nel 520 a.C. sotto Dario I e durò quasi settant’anni. E’ uno dei siti più importanti del mondo antico e copre un’area di circa 150.000 metri quadrati. I bassorilievi raffigurano re e cortigiani, feste e cerimonie, regali e tributi che i rappresentati dei popoli vicini recavano alla città. Si prosegue per la necropoli di Naghsh-e-Rostam con le tombe di Dario I, Dario II, Serse e Artaserese, Ka’be-Zardosht (tempio del fuoco), le tombe reali achemenidi, i sette rilievi sulla roccia di grandi dimensioni tra i quali il più famoso è quello che raffigura la vittoria di Shapur su due imperatori romani. Nel pomeriggio visita di Pasargade dove si trova la Tomba di Ciro a sei gradini, passeggiata anche fra i resti dei Palazzi Achemenidi. Rientro a Shiraz in serata, per la cena e il pernottamento.

4° giorno: giovedì 19 settembre 2019           Shiraz – Kerman (597 km)
Trattamento di pensione completa. Intera giornata dedicata al trasferimento verso Kerman, lungo il tragitto sosta presso i resti di un palazzo sassanide a Sarvastan, che risalirebbe al V secolo d.C. Arrivo in serata a Kerman, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

5° giorno: venerdì 20 settembre 2019                Kerman – esc. al deserto di Lut (110 km)
Trattamento di pensione completa. Al mattino presto partenza verso sud/est in direzione del deserto di Lut. Il Dasht-e Lut, dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel Luglio 2016, è il maggiore dei deserti iraniani: si estende per oltre 300 km da nord a sud e almeno 200 km da est a ovest. E’ la quarta bellezza naturale della terra secondo il National Geographic, e pur essendo uno dei più caldi deserti del mondo attrae turisti da tutto il mondo anche nel mese di agosto. Oltre alle dune sabbiose tra le più alte al mondo si trovano i Kaloot, collinette strette e vicine nel deserto, molte volte simili a dei minareti, che creano delle strutture a U; il merito è del vento impetuoso del deserto persiano che porta via strati di terreno argillosi. Pranzo a pic-nic. Rientro in serata a Kerman per la cena ed il pernottamento.

6° giorno: sabato 21 settembre 2019            Kerman esc. Rayen, Mahan (110 km)
Trattamento di pensione completa. Al mattino partenza verso sud per l’escursione alla cittadella medioevale di Rayen e all’oasi di Mahan dove visiteremo il giardino Shazden ed il mausoleo di Shah Nematollah Vali. Nel pomeriggio rientro a Kerman e visita della città con la moschea del Venerdì, la cupola Jabalieh ed i bagni Ganji Ali Khan con passeggiata nell’adiacente bazaar molto ampio e risalente a differenti epoche storiche. Al termine della visita rientro in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno: domenica 22 settembre 2019                Kerman – Yazd (300 km)
Trattamento di pensione completa. Partenza per Yazd con breve sosta al Caravan Serraglio di Zeinoddin, particolare per la sua forma atipica. Arrivo in città previsto nel pomeriggio e visita della città, importante centro dello zoroastrismo dove ancora oggi in città esiste una considerevole minoranza di seguaci di Zoroastro. A Yazd, sui tetti delle case, ci sono i tipici Badgir, particolari torri di ventilazione costruite in modo da sfruttare ogni minimo soffio di vento, indirizzando l’aria verso le stanze interne. Sosta alla Moschea Jameh con i bellissimi minareti blu, al Mausoleo Sayyed Jafar ed alla cisterna. Ultima visita al Tempio del Fuoco, tempio zoroastriano che custodisce la fiamma sacra che, secondo la tradizione, arde ininterrottamente dal 470 a.C.  Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

8° giorno: lunedì 23 settembre 2019         Yazd – Maybod – Na’in – Isfahan (315 km)
Trattamento di pensione completa. Al mattino, prima della partenza, visita alle Torri Zoroastriane del Silenzio dove venivano lasciati i cadaveri in modo che gli avvoltoi li spolpassero per non inquinare la terra. Al temine trasferimento verso Isfahan (circa 315 chilometri) e sosta lungo il percorso a Maybod per visitare il bellissimo caravanserraglio e la ghiacciaia di epoca safavide. Continuazione per Na’in, con le sue caratteristiche case di argilla. Qui di visita la Moschea del Venerdì del X secolo. Arrivo a Isfahan, capitale del XVII secolo del regno salafide e tempo permettendo, visita dei famosi ponti di Shahrestan e Khajoio o Sio-se-pol. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

9° e 10° giorno: martedì 24 settembre 2019 e mercoledì 25 settembre 2019             Isfahan 
Trattamento di pensione completa. Due intere giornate dedicate alla visita della bellissima città di Isfahan iniziando dal quartiere armeno con belle chiese fra cui la Cattedrale di Vank continuazione con il palazzo Chehel Sotun con le colonne che si specchiano nella piscina antistante ed il Padiglione Hasht Behesht conosciuto come il Padiglione degli Otto Paradisi o il Palazzo degli Usignoli. Dopo il pranzo, visita di una delle più grandi piazze del mondo, la Maidan-e-Naghsh-e-Jahan sulla quale si affacciano il Palazzo Ali-Qapu con le sue incantevoli sale di musica ed il balcone dal quale il re guardava le partite di polo, e due delle più grandi moschee del mondo islamico: la Lotfollah Sheikh e l’Imam. Visita del Bazar Qeisarieh con centinaia di negozi che espongono i manufatti d’arte e di artigianato per i quali Isfahan è famosa nel mondo. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

11° giorno: giovedì 26 settembre Isfahan – Natanz (km 60) – Kashan (km 120) – Qom (km 110) – Tehran (km 110)Trattamento di pensione completa. Giornata di trasferimento verso Teheran con varie soste lungo il tragitto. Prima sosta a Natanz per la visita della moschea Jame o del venerdì con il suo altissimo minareto e strana cupola piramide, continuazione per Kashan, antica città sita in una zona arida in prossimità del deserto Dasht-e-Kavir a circa 1.000 metri sul livello del mare.  E’ una città ricca di storia e di monumenti, con una grande tradizione nella tessitura dei tappeti: già all’epoca salafide Kashan era rinomata per la maestria e la raffinatezza dei suoi tessitori, tanto che vi sorgeva un laboratorio reale per la tessitura dei tappeti. Visita di un edificio del XIX secolo (Taba Tabai) ed il Giardino Fin, uno dei più famosi dell’Iran. Fu progettato da Shah Abbas I come una classica visione persiana del paradiso. Dopo il pranzo continuazione per Qom città santa con il suo imponente santuario dedicato a Fatima. Al termine continuazione per Tehran con sosta in un autogrill per la cena. Pernottamento.

12° giorno: venerdì 27 settembre 2019      Tehran    Trattamento di pensione completa. Giornata dedicata alla visita di alcuni dei principali Musei di Tehran: il Museo Nazionale di archeologia, dove si possono ammirare reperti dal IV millennio a.C. fin al periodo islamico, continuazione per il Palazzo Golenstan, costruito da sette edifici aperti al pubblico che in passato ospitavano la reggia del re Qajaro Nasser al-Din Shah. Breve passeggiata al vicino bazaar. Dopo il pranzo visita al museo dei gioielli che comprende una delle collezioni di gioielli più preziose al mondo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 13° giorno: Sabato 28 settembre 2019          Tehran – Istanbul – Venezia   Trasferimento all’aeroporto ed alle ore 02.00 partenza del volo Turkish airways (via Istanbul) ed arrivo a Venezia alle ore 08.25.  Per il trasferimento vedi nota “Trasferimento”.

Il viaggio comprende

La quota comprende:
viaggio aereo con voli di linea Turkish Airlines Venezia/Shiraz- Tehran/Venezia, sistemazione in hotel 4 stelle in camere doppie con servizi privati; trattamento di pensione completa, dalla prima colazione del secondo giorno alla cena del 12° giorno di viaggio, come da programma; visite ed escursioni in autopullman con aria condizionata (è inclusa una bottiglia d’acqua al giorno offerta sul pullman); guida locale specializzata parlante italiano, ingressi inclusi, come da programma; assistenza negli aeroporti iraniani in arrivo e partenza; assicurazione sanitaria e bagaglio AXA Assistance; responsabile dell’agenzia in partenza dall’Italia per tutta la durata del tour;

La quota non comprende:
tasse aeroportuali € 232,00 (alla data del 27 marzo 2019); mance (€ 50,00 da corrispondersi in contanti prima della partenza); bevande, facchinaggi, extra personali in genere e quanto non indicato in programma; supplemento camera singola € 540,00; quota di iscrizione € 75,00 (obbligatoria e inclusiva di assicurazione annullamento viaggio);

Informazioni generali

QUOTE INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: € 2.450,00 (MIN. 20 PERSONE)

€ 2.620,00 (MIN. 15 PERSONE)

 

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO VIAGGIO € 75,00
SUPPLEMENTO PER LA CAMERA SINGOLA € 540,00
VISTO D’ENTRATA € 90,00

TRASFERIMENTI: il trasferimento per/da l’aeroporto di Venezia (il costo verrà suddiviso in base al numero dei partecipanti, indicativamente euro 50,00/70,00).

DOCUMENTI: per l’effettuazione del viaggio è indispensabile essere in possesso del passaporto individuale valido per almeno 6 mesi dalla data di rientro dal viaggio, senza timbri di Israele o delle frontiere. Le modalità per l’ottenimento del visto consolare saranno comunicate al momento dell’iscrizione.

NOTE IMPORTANTI: Al momento dell’iscrizione al viaggio è fondamentale comunicare il proprio nome e cognome (da nubile per le Signore) così come risulta sul documento utilizzato per l’espatrio. Nessuna responsabilità verrà attribuita all’Agenzia organizzatrice in caso di impossibilità ad effettuare il viaggio per errati o incompleti dati anagrafici, e le eventuali spese sostenute per le modifiche necessarie saranno attribuite al passeggero.
Precisiamo che l’itinerario, le visite e le escursioni potranno essere variate/sostituite senza, peraltro, che la natura del viaggio venga modificata. Tali cambiamenti possono essere soggetti a motivi di operativo aereo, soppressioni o sostituzioni di voli interni, condizioni climatiche che potessero in qualche modo influenzare il corso del viaggio, ecc. Tutto ciò non è da imputarsi all’operatore. Spesso le modifiche vengono rese note solo all’arrivo in loco.
Ci riserviamo il diritto, in conseguenza alla variazione del costo del trasporto, del carburante, delle tasse d’imbarco, da adeguare la quota di partecipazione entro i termini di legge, ossia al più tardi 20 giorni prima della partenza.

ORGANIZZAZIONE TECNICA: IOT VIAGGI SRL GORIZIA – REGOLAMENTO E CONDIZIONI COME DA SITO WWW.IOT.IT
DATA DI STAMPA: 28 MARZO 2019

Verifica disponibilità

I campi contrassegnati da * sono obbligatori

Verifica disponibilità

I campi contrassegnati da * sono obbligatori