PUGLIA

Gargano e Daunia in viaggio con Fabrizio Crusco

da 1.350€
20 - 27 ottobre 2020

Programma

1° giorno – martedì 20 ottobre 2020: Trieste / Ancona / Termoli
Ore 06:00 partenza del pullman da Trieste, Piazza Oberdan, verso la Puglia (via Mestre). Pranzo libero lungo il percorso. Sosta ad Ancona per una breve passeggiata: posta sul promontorio del Monte Conero si affaccia direttamente sul mare. Fondata dai Greci, la città si sviluppò notevolmente quando l’Imperatore Adriano ampliò il piccolo porto, da sempre d’importanza strategica per i traffici adriatici. Ancona è una città d’arte con un centro storico ricco di monumenti e con una storia millenaria. Arrivo in serata in zona Termoli/Vasto, sistemazione in hotel di categoria 3*, cena e pernottamento.

2° giorno – mercoledì 21 ottobre 2020: Isole Tremiti
Prima colazione. Intera giornata dedicata all’escursione alle Isole Tremiti con partenza in motonave dal porto di Termoli. Arrivo nell’arcipelago e visita all’abbazia benedettina di Santa Maria a Mare dell’Isola di San Nicola. Di particolare interesse è la chiesa con il mosaico pavimentale, il crocifisso ligneo di epoca medievale e il bel polittico ligneo di maestri dalmati. Pranzo in ristorante. Al pomeriggio possibilità di partecipare all’escursione facoltativa a pagamento in barca per il giro dell’arcipelago, durante la quale si visiteranno alcune suggestive grotte marine e ci si fermerà per vedere la statua sommersa di San Pio. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

3° giorno – giovedì 22 ottobre 2020: Peschici – Vieste
Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata all’escursione lungo la costa garganica. Sosta per la visita al borgo antico di Peschici, situato su una rupe a picco sul mare. Il centro storico si snoda attorno a vicoletti su cui affacciano costruzioni antiche, molte delle quali coperte a cupola (lamie) e tinte di calce bianchissima; in alcuni angoli troviamo degli scorci di singolare bellezza sulla baia sottostante. Al termine si prosegue fino a uno dei trabucchi garganici restaurati in cui sarà possibile assistere al magico e imponente spettacolo della pesca su un Trabucco. Durante le battute di pesca si racconta l’antica storia di questi “giganti della costa”. Fra una battuta e l’altra viene offerto un piccolo rinfresco a base di prodotti tipici (pizza rustica, taralli, olive, etc) e vino locale. Si prosegue per Vieste e pranzo in ristorante nel centro storico. Pomeriggio dedicato alla visita della cittadina marinara di Vieste, pittoresco borgo di origine medievale proteso nel mare e arroccato su una bianchissima falesia calcarea. Passeggiata all’interno del centro storico e in particolare nella vecchia zona ebraica lungo la via Giudea. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno – venerdì 23 ottobre 2020: Monte Sant’Angelo – San Giovanni Rotondo
Prima colazione, rilascio delle camere e partenza attraverso la Foresta Umbra, secolare bosco di alberi d’alto fusto e cuore verde del Parco Nazionale del Gargano. Arrivo in mattinata a Monte Sant’Angelo, nota al mondo cristiano per l’antichissimo santuario di San Michele Arcangelo, meta medievale di pellegrinaggio proveniente da tutta l’Europa. Il santuario è anche uno dei maggiori luoghi di testimonianza dell’antica cultura longobarda in Italia, tanto da essere inserito il 2011 dall’Unesco nell’elenco dei Siti Patrimonio dell’Umanità. Dopo la visita si prosegue con una passeggiata nell’affascinante “Junno”, il più antico quartiere di Monte S. Angelo che nacque e si sviluppò proprio attorno al suo santuario. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si prosegue per San Giovanni Rotondo per la visita dei luoghi dove visse e operò San Pio da Pietrelcina: la Chiesa Antica e la Chiesa Nuova, entrambe dedicate a Santa Maria delle Grazie, la cripta con le reliquie di San Pio, la Cella e il Crocifisso delle Stigmate. Si prosegue poi alla visita della chiesa di San Pio, opera dell’architetto Renzo Piano, e alla nuova tomba di San Pio, che dal 14 aprile 2010 custodiscono le preziose spoglie del santo. Adornano la nuova cripta dei monumentali mosaici opera di Padre Rupnik. Al termine di prosegue per Lucera, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

5° giorno – sabato 24 ottobre 2020: Lucera – Troia – Ascoli Satriano
Dopo la colazione mattinata dedicata alla visita di Lucera, la città più importante del Tavoliere delle Puglie dall’età romana fino al Settecento. Troviamo infatti importanti testimonianze di età romana come l’anfiteatro e il castello e del periodo medievale come il duomo dell’Assunta e la chiesa di San Francesco. In tarda mattinata si prosegue per Troia e pranzo tipico. Al pomeriggio visita del borgo che coprì un ruolo di prima importanza dal XI e XII secolo; a quel periodo risale la monumentale cattedrale dedicata a Santa Maria. Al termine si prosegue per Ascoli Satriano e visita al Museo Civico e Diocesano, dove in particolare è da ammirare la mostra “Policromie del Sublime”, con i marmi e gli splendidi grifi policromi trafugati clandestinamente anni prima nei dintorni del borgo e restituiti qualche anno fa dal Paul Getty Museum. Pernottamento in hotel.

6° giorno – domenica 25 ottobre 2020: Orsara di puglia – Bovino
Dopo la colazione escursione ad Orsara di Puglia per la visita del complesso abbaziale sorto attorno alla Grotta di San Michele, composto dalla chiesa dell’Annunziata e il nuovo museo lapideo. Al termine passeggiata nel borgo medievale. Proseguimento per Bovino e pranzo in ristorante. Pomeriggio visita della cittadina ai confini tra Puglia e Campania che in passato ebbe un ruolo strategico nei collegamenti tra Adriatico e Tirreno. Fa parte del club dei “Borghi più belli d’Italia” e dal 2013 è Bandiera Arancione. Imperdibile è una passeggiata nei vicoli tortuosi e stretti del centro storico; durante il percorso si visiteranno la cattedrale dell’Assunta risalente al XI e XII Secolo, l’antica chiesa di San Pietro e il castello ducale. Pernottamento in hotel

7° giorno – lunedì 26 ottobre 2020: Parco Archeologico Santa Maria di Siponto / Manfredonia / Termoli
Dopo la colazione trasferimento verso Manfredonia con una sosta lungo la strada per ammirare la chiesa romanica di San Leonardo di Siponto e quello che rimane di una delle maggiori abbazie medievali della zona. Continuazione del viaggio e arrivo al Parco Archeologico di Santa Maria di Siponto: da visitare sono la chiesa medievale di Santa Maria e l’antica basilica paleocristiana. Quest’ultima ha subito un nuovo intervento sperimentale consistente in una struttura in rete metallica leggera e trasparente che ridisegna i volumi originari dell’antica basilica. Arrivo a Manfredonia, pranzo e visita al castello. Proseguimento verso nord. Sistemazione in hotel zona Termoli, cena e pernottamento.

8° giorno – martedì 27 ottobre 2020: Termoli / Trieste
Dopo la colazione passeggiata nel piccolo borgo antico di Termoli, tra i più belli d’Italia. Sorge su un promontorio roccioso che si affaccia direttamente sul mare, con al centro la Cattedrale, monumento nazionale tra gli esempi più belli del romanico in Molise, che conserva le reliquie del patrono San Basso. Su un lato del borgo, cinto dalle antiche mura, si trova l’affascinante Castello Svevo, di probabile origine normanna, ma la cui struttura difensiva venne potenziata ad opera di Federico II. Continuazione del viaggio con sosta lungo il percorso inclusa quella per il pranzo libero. Arrivo a Trieste in serata. Fine dei nostri servizi.

Il viaggio comprende

LA QUOTA COMPRENDE: viaggio in pullman; sistemazione in albergo di categoria 3* e 4 *; trattamento come da programma (6 pranzi con bevande incluse nella misura di ¼ di vino e ½ acqua minerale a persona, 3 cene in albergo); traghetto a/r per le isole Tremiti; servizio guida intera giornata il 1°, 5° e 6° giorno e per Monte S. Angelo, Barletta e Bitonto; assistenza del nostro personale d’agenzia; assicurazione medico-bagaglio e annullamento viaggio AXA

LA QUOTA NON COMPRENDE: i pasti non menzionati, le bevande alle cene; gli ingressi ai musei e alle zone archeologiche; eventuali tasse di soggiorno dove previste; le mance e quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Informazioni generali

PACCHETTO INGRESSI € 38,00 per persona da consegnare all’accompagnatore. Include: Monte S. Angelo: Tomba di Rotari, Castello Normanno-Svevo-Aragonese, Museo delle “Cripte Longobarde”; San Giovanni Rotondo navetta dal terminal bus al santuario a/r, Lucera: Museo archeologico Fiorelli, Catello e Anfiteatro; Ascoli Satriano: Museo Diocesano; Orsara: Abbazia dell’Angelo; Barletta: Castello svevo angioino, Cantina della Disfida.

DOCUMENTI: carta d’identità o passaporto in corso di validità.

Attenzione! L’ordine delle visite potrebbe subire delle variazioni a causa di situazioni non prevedibili al momento della stesura del programma. I passeggeri dovranno tassativamente rispettare le regole fissate dall’organizzatore in collaborazione con il vettore con particolare riferimento ai posti assegnati al fine di mantenere le distanze minime di sicurezza, al divieto di portare a bordo qualsiasi tipo di bagaglio compresi zaini e borsoni e quant’altro indicato dall’autista e accompagnatore/guida in corso di viaggio.

Verifica disponibilità

I campi contrassegnati da * sono obbligatori

Scarica il programma

Verifica disponibilità

I campi contrassegnati da * sono obbligatori