MAURITANIA

I tesori del deserto

Prenotazioni aperte

da 2.280€
10 - 19/02/2018

Programma

Viaggio in aereo
9 giorni/8 notti

 

1° giorno, domenica 10 FEBBRAIO 2019: TRIESTE – ROMA – CASABLANCA – NOUAKCHOTT
Ritrovo dei Sig.ri Partecipanti all’aeroporto di Trieste e partenza con volo di linea Alitalia per Roma, coincidenza con il volo Royal air Maroc ed imbarco per Nouakchott (via Casablanca). Trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° giorno, lunedì 11 FEBBRAIO 2019: NOUAKCHOTT – ATAR (430 KM)
Prima colazione. Partenza in 4×4 per Atar, attraversando la regione più bella della Mauritania: Adrar, con le dune più impressionanti del paese, incantevoli oasi, città storiche di fango e sabbia, popolazioni nomadi. Pranzo lungo il percorso. Arrivo ad Atar, la città principale della regione, visita del mercato locale. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel.

3° giorno, martedì 12 FEBBRAIO 2019: ATAR – AMOGJIAR PASS – OCCHIO DEL SAHARA – OUADANE (280 KM)
Prima colazione. Proseguimento della traversata in direzione di Ouadane. Si percorrono gli stretti tornanti del passo Amogjar fino a Guelb er Richat, un affascinante cratere dal diametro di 40km, conosciuto anche come l’Occhio del Sahara. Anticamente si credeva fosse stato formato dalla caduta di un meteorite, in tempi più recenti si è capito che la sua formazione è da ricondurre all’erosione. Pranzo lungo il percorso. Nel pomeriggio si arriva ad Ouadane, città fondata nel 1147 da tribù berbere ed importante tappa sulla via carovaniera. Nel 1487 divenne una stazione di posta portoghese, ma dopo poco ebbe un netto declino nel XVI secolo. Oggi la città vecchia ha alcune strutture sostanzialmente intatte ed altre ridotte ad un cumulo di macerie, ma insieme ad altri ksar (villaggi fortificati) della zona è patrimonio mondiale dell’umanità per il modo in cui ancora oggi sono testimonianza della cultura nomade e delle sue tradizioni. Sistemazione e cena in auberge.

4° giorno, mercoledì 13 FEBBRAIO 2019: OUADANE – OASI DI TENEWCHERT – CHINGUETTI (100 KM)
Prima colazione. Termine delle visite di Ouadane. Partenza per Chinguetti con una tappa lungo il percorso per visitare l’oasi di Tenewchert, dove si coltivano i datteri. Pranzo in corso di viaggio. La mitica Chinguetti, città santa dell’Islam, è un’oasi che sta scomparendo sotto la sabbia del Sahara ed è famosa anch’essa per essere stata un importante centro di commercio e per le sue biblioteche storiche. Il tratto di pista da Ouadane a Chinguetti è considerato fra i più belli di tutta la Mauritania. Attualmente divisa in due parti (vecchia e nuova) da un fiume di sabbia, nel passato è stata un importante centro carovaniero e culturale. Questa oasi, posta ai margini del Sahara e continuamente minacciata dalle dune, che spinte dal vento sembrano volerla sommergere, nel momento del suo maggior splendore era attraversata da carovane che sfidavano il deserto trasportando merci di ogni genere, libri compresi. E, grazie a questi e alle 24 biblioteche che poteva vantare, divenne famosa come la “biblioteca del deserto”. Grazie all’Unesco è entrata a far parte del Patrimonio dell’Umanità e sono in corso progetti di restauro e conservazione dei manoscritti minacciati dall’avanzata della sabbia e dall’erosione dovuta al tempo. Arrivo e nel tardo pomeriggio e passeggiata sulle dune che circondano il villaggio per ammirare i colori del tramonto. Sistemazione e cena in auberge.

5° giorno, giovedì 14 FEBBRAIO 2019: CHINGUETTI
Intera giornata dedicata alla visita della città di Chinguetti, dove il tempo sembra essersi fermato. L’architettura tipica sahariana è ancora ben visibile nella città vecchia con mattoni di fango, tetti di palma e porte di legno di acacia. La moschea del venerdì è il cuore della città, con il suo minareto quadrato decorato all’apice da quattro uova di struzzo. Le biblioteche affollano la città con libri dall’inestimabile valore. Sistemazione in auberge, pensione completa.

6° giorno , venerdì 15 febbraio 2019: Chinguetti – Valle Blanche – Oasi di Tergit – Atar (200 km)
Prima colazione. Da Chinguetti si inizia la rotta attraversando l’oasi di Mheirith e il passo di Tivoujar, da cui si gode una splendida vista del paesaggio circostante. Si arriva, quindi, alla zona della Valle Blanche, dove la sabbia rosa si mescola a quella bianca di origine corallina. Si prosegue il viaggio attraversando un paesaggio roccioso completamente diverso e raggiungendo l’oasi di Terjit, un’oasi verde incastonata nelle rocce, dove le sorgenti formano un piccolo laghetto tra le palme. Questa è l’oasi più bella della regione e vanta anche una sorgente termale di acqua calda. Pranzo lungo il percorso. Sistemazione e cena in hotel.

7° giorno, sabato16 FEBBRAIO 2019: ATAR – BENICHAB – PARCO NAZIONALE BANC D’ARGUIN (500 KM)
Prima colazione. Giornata caratterizzata da un lungo viaggio di ritorno verso la costa, attraversando la cittadina di Benichab. La destinazione è il Parco Nazionale Band D’Arguin: patrimonio dell’umanità, è un famoso asilo per uccelli migratori. Vi soggiornano varie specie tra cui fenicotteri, gambecchi frullini, pellicani bianchi, cormorani africani, sternidi, fenicotteri rosa, mignattini, corrieri grossi, pivieresse, pivanelli maggiori, pettegole e pittime minori. La grande quantità di terreno paludoso della zona ospita oltre tre milioni di uccelli. Le acque dell’oceano che bagnano il parco sono tra le più ricche di pesce dell’Africa occidentale e le coste ospitano nidi in una concentrazione unica per questa regione. Questo è il tratto di costa dove naufragò la Medusa, fregata francese il cui dramma venne fissato con olio su tela da Théodore Géricault. Sistemazione e cena in campo tendato.

8° giorno, domenica 17 FEBBRAIO 2019: PARCO NAZIONALE BANC D’ARGUIN
Prima colazione. Intera giornata dedicata alla scoperta del parco Nazionale Banc d’Arguin a bordo di barche tradizionali. Pranzo al sacco. Cena e pernottamento in campo tendato.

9° giorno, lunedì 18 FEBBRAIO 2019: PARCO NAZIONALE BANC D’ARGUIN – NOUAKCHOTT (280 KM)
Prima colazione. Rientro al mattino nella capitale. Visita della moschea principale, del mercato locale e del porto. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si prosegue con le visite della città. Nouakchott, la giovane capitale delle Mauritania nata nel 1960 dopo la proclamazione d’indipendenza del Paese, è divisa perfettamente in due dalla principale arteria commerciale cittadina: il viale Gamal-Abdel-Nasser. La città, il cui nome in berbero significa “legna cotta”, si trova sulla costa atlantica del deserto del Sahara. Quando venne edificata, la zona era caratterizzata da una distesa erbosa e fertile, ma l’azione del deserto ha ucciso la vegetazione e ora la sabbia si accumula lungo i muri e le palizzate della città. Nella parte settentrionale di Nouakchott si trovano le ville più eleganti e le residenze più lussuose circondate da alte mura color ocra. Il quartiere più antico della città si chiama Ksar ed era qui che l’aviatore Saint-Exupéry, il celebre autore de “Il piccolo principe”, amava trascorrere molto tempo. Progettata per ospitare duecentomila abitanti, Nauakchott è attualmente abitata da circa seicentomila persone e questo ha provocato il fenomeno delle baraccopoli che occupano le zone periferiche della città. La città è oggi la più grande del paese ed è in rapido sviluppo, ma conserva il suo fascino da villaggio di pescatori, con lo spettacolo del rientro delle barche al pomeriggio ed un mercato del pesce tra i più affollati dell’Africa Occidentale. Cena in hotel.

10° giorno, martedì 19 FEBBRAIO 2019: NOUAKCHOTT – CASABLANCA – VENEZIA
Presto al mattino, trasferimento in aeroporto. Partenza con il volo Royal air Maroc per Venezia (via Casablanca). Per il trasferimento vedi “nota trasferimenti”.

Il viaggio comprende

LA QUOTA COMPRENDE: volo internazionale in classe economica Air France, pernottamento in hotel/motel/campo tendato;  pensione completa; guida accompagnatore locale parlante inglese o francese; accompagnatore dall’Italia, assicurazione medico-bagaglio, visite ed ingressi ai monumenti ed ai parchi come da programma, trasferimenti da/per l’aeroporto in Mauritania, tour in 4×4 Toyota Hilux con aria condizionata (Massimo 3 partecipanti in ogni macchina), kit da viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE: mance, tasse aeroportuali, bevande, assicurazione annullamento, visto per la Mauritania (Euro 55,00).

Informazioni generali

DOCUMENTI: Per entrare in Mauritania è necessario il passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi dal momento dell’ingresso nel Paese ed il visto il cui costo è di euro 55,00.

TRASFERIMENTI: Il trasferimento da Trieste/Gorizia/Monfalcone/Udine per e dall’aeroporto sarà predisposto dall’Aurora viaggi. Il costo del servizio varierà in base al numero dei partecipanti ed oscillerà tra euro 50,00 ed euro 80,00 a persona.

VACCINAZIONI: nessuna vaccinazione richiesta. Per maggiori informazioni contattare il proprio medico curante.

NB: Precisiamo che l’itinerario, le visite e le escursioni potranno essere variate/sostituite senza, peraltro, che la natura del viaggio venga modificata. Tali cambiamenti possono essere soggetti a motivi di operativo aereo, condizioni climatiche che potessero in qualche modo influenzare il corso del viaggio, ecc. Tutto ciò non è da imputarsi all’operatore. Spesso le modifiche vengono rese note solo all’arrivo in loco.

Ci riserviamo il diritto, in conseguenza alla variazione del costo del trasporto, del carburante, delle tasse d’imbarco e sbarco, da adeguare la quota di partecipazione entro i termini di legge, ossia al più tardi 20 giorni prima della partenza.

DATA DI STAMPA: 22/11/2017 ▪ ORGANIZZAZIONE TECNICA: ALTRE CULTURE TORINO/ROMA

CONDIZIONI E REGOLAMENTO COME DA SITO WWW.AURORAVIAGGI.COM// WWW.ALTRECULTURE.COM

PRENOTAZIONE PRESSO AURORA VIAGGI TRIESTE TEL. 040 631 300 – AURORA@AURORAVIAGGI.COM

Verifica disponibilità

I campi contrassegnati da * sono obbligatori

Scarica il programma

Verifica disponibilità

I campi contrassegnati da * sono obbligatori