TOSCANA

Toscana Insolita: la Val d’Orcia Patrimonio UNESCO

da 559€
25 - 28/04/19

Programma

   LE CITTÀ DI SIENA PATRIMONIO UNESCO E AREZZO

  PARCO NATURALE E CULTURALE DELLA VAL D’ORCIA

  GLI ANTICHI BORGHI DI MONTEPULCIANO, PIENZA, SAN QUIRICO, BAGNO VIGNONI E MONTALCINO

  L’ABBAZIA DI SANT’ANTIMO

  DEGUSTAZIONE VINI A MONTEPULCIANO

  ASS. MEDICO-BAGAGLIO E ANNULLAMENTO VIAGGIO INCLUSA

  NESSUNA QUOTA D’ISCRIZIONE

 

1° GIORNO – GIOVEDÌ 25 APRILE 2019: TRIESTE – SIENA – CHIANCIANO TERME
Ore 07.00 partenza del pullman da Trieste, Piazza Oberdan, via Mestre verso Siena. Pranzo libero in corso di viaggio. All’arrivo, incontro con la guida locale e inizio della visita del centro storico simile a un museo diffuso. La città, capitale del gotico, dal 1985 fa parte del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Piazza del Campo, sede del Palio, la Torre del Mangia, il Palazzo Pubblico e il Duomo sono solo alcuni degli edifici più noti di questo museo a cielo aperto. Al termine della visita trasferimento a Chianciano Terme. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

2° GIORNO – VENERDÌ 26 APRILE 2019: MONTEPULCIANO – PIENZA
Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla scoperta della Val d’Orcia. Questa magnifica regione ubicata nella zona meridionale della Toscana è oggi un parco naturale e culturale protetto che, dal 2004, fa parte della lista dei siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. L’assoluta protagonista della Val d’Orcia è, senza dubbio, la sua natura di rara bellezza. Le vedute mozzafiato di questa zona della Toscana sono costellate di piccoli borghi, castelli, abbazie e antiche pievi, ognuno con la sua affascinante storia. La Val d’Orcia è anche ricca di prodotti di altissima qualità, come il Brunello di Montalcino, il Vino Nobile di Montepulciano e il Rosso d’Orcia, ma anche il pecorino di Pienza, l’olio extra vergine di oliva e molte altre specialità. Partenza in direzione di Montepulciano: arroccata sulla cima di un colle, Montepulciano è una cittadina medievale di rara bellezza, un borgo unico con eleganti palazzi rinascimentali, antiche chiese, splendide piazze e piccoli angoli nascosti e da cui si gode di un favoloso e sconfinato panorama. Visita guidata del borgo. Al termine, visita di una cantina con degustazione di vini. Pranzo in agriturismo, quindi trasferimento a Pienza, un vero gioiello conosciuto come la “Città Ideale”, raro esempio di pianificazione urbanistica rinascimentale progettato da Pio II, grande papa umanista, per la visita guidata della cittadina. Si potranno ammirare la Cattedrale, il Palazzo Piccolomini, residenza estiva di Papa Pio II, il Palazzo Comunale e il Palazzo Borgia, sede del Museo Diocesano. Rientro a Chianciano Terme. Cena e pernottamento.

3° GIORNO – SABATO 27 APRILE 2019: SAN QUIRICO D’ORCIA – BAGNO VIGNONI – MONTALCINO – S. ANTIMO
Prima colazione in hotel. Continuazione della visita con guida dei borghi della Val d’Orcia. Visita di San Quirico d’Orcia, un antico borgo medievale che conserva ancora quasi intatta l’antica cinta muraria della città: si possono infatti vedere ben distinte le 14 torrette difensive. Continuazione verso Bagno Vignoni, caratteristica per la sua piazza-vasca dalla quale sgorga acqua termale a 52 gradi. Pranzo in agriturismo. La visita continua con Montalcino: girando per la città si possono ammirare numerose opere architettoniche di epoca medievale, a cominciare dalle mura di cinta che conservano ancora le antiche porte e parte dei torrioni, il Palazzo Comunale, i Loggiati di Piazza del Popolo, la Cattedrale in stile neoclassico, il Santuario della Madonna del Soccorso, la Chiesa di Sant’Egidio e le bellissime chiese trecentesche di Sant’Agostino e di San Francesco, con gli annessi Conventi aperti su bellissimi chiostri. Nel pomeriggio visita alla splendida Abbazia di S. Antimo che la leggenda vuole fondata da Carlo Magno e poi riedificata nel corso dell’epoca romanica in onice e alabastro. Ricca di opere d’arte, S. Antimo ospita il nuovo ordine francese dei monaci di Cluny che qui ha la propria sede centrale. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

4° GIORNO – DOMENICA 28 APRILE 2019: AREZZO – TRIESTE
Prima colazione in hotel. Trasferimento ad Arezzo e incontro con la guida per la visita della città. Nonostante parte della città medievale sia stata distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale, il centro di Arezzo conserva splendidi monumenti, chiese, palazzi e musei: la Pieve di Santa Maria Assunta splendido esempio di romanico, Piazza Grande con le Logge Vasari e il Palazzetto della Fraternita dei Laici, la Cattedrale con opere di Andrea della Robbia e ”Maddalena” di Piero della Francesca e la Chiesa di San Domenico con la splendida “Croce dipinta” di Cimabue. Pranzo in ristorante. Al termine inizio del viaggio di rientro. Arrivo a Trieste in serata. Fine dei nostri servizi.

Il viaggio comprende

LA QUOTA COMPRENDE: viaggio in pullman; sistemazione in camera a due letti in hotel 4* a Chianciano Terme con trattamento di mezza pensione; 2 pranzi in agriturismo in Val d’Orcia e 1 pranzo in ristorante ad Arezzo; 2 mezze giornate e una giornata intera di visite guidate; degustazione vini a Montepulciano; assistenza del nostro personale d’agenzia; assicurazione medico-bagaglio e annullamento viaggio Europ Assistance.

LA QUOTA NON COMPRENDE: ulteriori ingressi; il pranzo del primo giorno; le bevande; le mance, gli extra e quanto non indicato nel programma.

Informazioni generali

DOCUMENTI: passaporto o carta d’identità in corso di validità.

Attenzione! L’ordine delle visite potrebbe subire delle variazioni a causa di situazioni non prevedibili al momento della stesura del programma

DATA DI STAMPA: 25/01/2019
NUMERO MINIMO PARTECIPANTI: 25
ORGANIZZAZIONE TECNICA: AURORA VIAGGI S.R.L. TRIESTE CONDIZIONI E REGOLAMENTO COME DA SITO WWW.AURORAVIAGGI.COM

Verifica disponibilità

I campi contrassegnati da * sono obbligatori

Scarica il programma

Verifica disponibilità

I campi contrassegnati da * sono obbligatori